Quali sono le alternative “igieniche” al contante?

Nell’epoca della pandemia di COVID-19, molte persone si trovano in difficoltà quando devono pagare al supermercato. È possibile contagiarsi maneggiando i soldi? Quali alternative esistono? Ecco una risposta alle domande più frequenti.

1. Il coronavirus può essere trasmesso maneggiando il denaro contante?

Il veicolo di trasmissione principale è l’inalazione delle goccioline disperse nell’aria tossendo, starnutendo o semplicemente parlando. Attualmente, non esistono evidenze scientifiche che banconote e monete possano trasmettere il virus e, pertanto, la probabilità di infettarsi maneggiando denaro è molto bassa.

A tale proposito, l’Istituto tedesco per la valutazione dei rischi scrive:

“Ad oggi, non sono note infezioni di SARS-CoV-2 trasmesse con queste modalità. In linea di principio, se una persona starnutisce o tossisce, i coronavirus possono depositarsi una superficie e sopravvivere per un certo tempo. Un’infezione sembrerebbe quindi possibile se il virus, in tempi brevi, raggiunge le mucose nel cavo orale o gli occhi attraverso il contatto con le mani.”

Poiché banconote e monete cambiano spesso proprietario, possono essere attaccate dai germi al pari delle maniglie dei locali pubblici o dei corrimani di treni e autobus. Per questo motivo, i virologi consigliano di attenersi alle raccomandazioni igieniche, che prevedono di lavarsi regolarmente a fondo le mani e di non toccarsi il viso.

2. Quali alternative esistono per chi non desidera pagare in contanti?

I clienti Raiffeisen hanno a disposizione svariate possibilità per evitare di utilizzare monete e banconote. In particolare, si consiglia di ricorrere il più possibile alle carte di debito e di credito Raiffeisen. Il pagamento con carta senza digitazione del PIN, ai terminali delle casse, rappresenta una soluzione pratica per tutti gli importi fino a 25 euro: la tessera non viene toccata da altre persone, evitando il contatto con i PIN pad dei dispositivi POS. Se l’acquisto è superiore a 25 euro, è necessario digitare il codice numerico.

Anche il pagamento tramite smartphone è un’alternativa “igienica” molto comoda. Servizi quali Google Pay e Apple Pay consentono di sbrigare gli acquisti in quattro e quattr’otto: è sufficiente sbloccare il telefono, avvicinarlo al lettore e l’operazione è conclusa!

3. Posso continuare a usare il contante?

Naturalmente sì. L’erogazione di contante continuerà a essere garantita anche in futuro.

Indietro

Sapere finanziario è un portale online delle Casse Raffeisen dell'Alto Adige con informazioni su temi bancari e finanziari. L'obiettivo del portale è di mettere a disposizione dei giovani altoatesini informazioni semplici e affidabili.